• Dal 9 luglio 2010 abbiamo avuto

    • 55,572 visite
  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 18 follower

22 luglio 2014 – PRESENTATO IL FUNZIONIGRAMMA DELLA NUOVA ORGANIZZAZIONE

PRESENTATO IL FUNZIONIGRAMMA DELLA NUOVA ORGANIZZAZIONE

Come anticipato nel messaggio CISL della scorsa settimana, si è tenuta il giorno 22 scorso una riunione di contrattazione nella quale è stato illustrato il Funzionigramma che segue le linee generali di riorganizzazione già proposte dall’Amministrazione. Erano presenti all’incontro per la parte pubblica il Pro Rettore Prof. Antonello Zangrandi, il Direttore Generale oltre ai Dirigenti d’Area.

L’iniziale introduzione del Prof. Zangrandi inerenti gli scopi e gli intendimenti dell’Amministrazione, hanno immediatamente evidenziato il carattere di “riforma in itinere” della nuova organizzazione che, se da un lato vuole tempi brevissimi per entrare in vigore, subito a partire dal primo gennaio del 2015, dall’altro prevede che nulla sia definitivo e che tutto possa essere migliorato in corso d’opera, almeno fino alla fine del prossimo anno. Continua a leggere

Annunci

Linee generali di organizzazione dell’Ateneo – Bozza

PRESENTATE ALLE PARTI SOCIALI LE “LINEE GENERALI DI ORGANIZZAZIONE DELL’ATENEO” E I “CRITERI GENERALI DI CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI DI RESPONSABILITÁ, POSIZIONI ORGANIZZATIVE, FUNZIONI SPECIALISTICHE E DI RESPONSABILITÁ”

Nella riunione di relazioni sindacali che si è tenuta nella giornata di ieri sono state illustrate le Linee generali di Organizzazione dell’Ateneo e i Criteri generali di conferimento degli incarichi.

Si tratta del primo passo di un percorso che ci accompagnerà verso una nuova struttura organizzativa (una nuova “Ordinanza”) fortemente voluta dall’attuale Governance dell’Ateneo e che prevede la consegna di un Funzionigramma il giorno 22 di luglio ed una successiva integrazione con un Organigramma entro ottobre, per poi entrare in vigore dal primo di gennaio del 2015. Continua a leggere