• Dal 9 luglio 2010 abbiamo avuto

    • 58,686 visite
  • Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi per e-mail.

    Segui assieme ad altri 18 follower

  • Federazione CISL Università

  • Annunci

Welfare Parma 2020 – Un nuovo progetto per i “Punti di comunità”

Giovedì 31 maggio 2018 si terrà a Parma, presso il WoPa di via Palermo (ore 15-18) la presentazione del “Welfare Parma 2020 – Un nuovo progetto per i “Punti di comunità”.

 

Annunci

Assegno di ricollocazione al via – Misure riservate a disoccupati e licenziati

Voucher fino a 5000 euro per trovare lavoro

Leggi l’articolo pubblicato su “ItaliaOggi”

Assegno di ricollocazione

1 maggio 2018 – Manifestazione a Parma per la festa dei lavoratori

Il 1° maggio 2018, Festa dei lavoratori,  metterà al centro il tema “Sicurezza: cuore de lavoro”.

A Parma la manifestazione si svolgerà secondo tradizione, con partenza del corteo da Barriera D’Azeglio ed il comizio conclusivo che sarà tenuto dal nostro segretario regionale Giorgio Graziani, presente in rappresentaza della nostra UST la segretaria organizzativa Angela Calò.

Grazie alla disponibilità data da Daniele Fippi della FIM e Fulvio Buia della FILCA ci saranno anche i comizi conclusivi dei centri di Borgotaro, Langhirano e Fornovo.

Festa dei lavoratori 2018

Dichiarazione dei redditi – Vantaggi per gli Iscritti che utilizzano i Servizi Fiscali (CAF) e lista documenti necessari

In allegato le informazioni relative ai vantaggi per gli Iscritti che utilizzano i Servizi Fiscali (CAF), nonchè la lista dei documenti necessari per le dichiarazioni dei reddit

Guida alle novità fiscali 2018

Elenco documenti per dichiarazione dei redditi

CISL newsletter – CAF e buoni sconto

 

PRIMA ASSEMBLEA UNITARIA DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA DI CGIL CISL UIL ER

il 12 dicembre 2017  si è svolta a Bologna la prima “ASSEMBLEA UNITARIA DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA DI CGIL CISL UIL” dell’Emilia Romagna.

Leggi il comunicato stampa.

Comunicato stampa assemblea RLS – Emilia Romagna

 

Rottamazione BIS cartelle esattoriali, via alle adesioni

Il decreto fiscale collegato alla Legge di Bilancio apre la possibilità di aderire alla definizione agevolata per i contribuenti “esclusi” dalla prima rottamazione:
• chi ha aderito alla prima rottamazione ma non ha versato le rate del 2017
• chi aveva presentato domanda per la prima rottamazione ma era stata rigettata perché non era in regola con le rate relative al 2016
• chi presenta domanda per la prima volta per i debiti affidati all’Agente della Riscossione dal 1 gennaio 2017
Con la nuova sanatoria si pagano gli importi delle cartelle esattoriali, gli interessi, i titoli di aggio della riscossione, le spese di notifica e di rimborso. Non si pagano invece gli interessi di mora e sanzioni. Vediamo i tre casi e soprattutto le scadenze: 30 novembre nel primo caso, 31 dicembre nel secondo e 31 marzo 2018 per il terzo.
Chi non ha pagato la prima (o unica) rata prevista a luglio o quella di settembre 2017, potrà mettersi in regola senza perdere i benefici previsti dalla definizione agevolata, pagando quanto previsto entro il prossimo 30 novembre. Basterà riutilizzare i bollettini già ricevuti dall’Agenzia delle Entrate- Riscossione, senza bisogno di ulteriori comunicazioni.
Per i contribuenti “riammessi” alla rottamazione la scadenza per ripresentare una nuova istanza di adesione è il 31 dicembre 2017. Dovranno poi versare le rate non corrisposte relative al 2016 entro il 31 maggio 2018, in caso di mancato versamento delle rate scadute entro tale data l’istanza non sarà accettata, mentre a fronte del pagamento l’Agenzia delle Entrate- Riscossione invierà entro il 31 luglio 2018 la comunicazione per il pagamento delle somme condonate più gli interessi di mora pari al 4,5% calcolare a partire dal 1° agosto 2017, che e si potranno versare in un’unica soluzione o con al massimo 3 rate, con scadenza settembre, ottobre e novembre 2018. Continua a leggere

Viaggi: salute e sicurezza

Dato il periodo, pensiamo sia utile ricordare alcune “buone prassi” da seguire per chi viaggia all’estero.

Qui puoi trovare alcuni consigli (da ADICONSUM)